Chi Sono

Dottor Salvatore Buellis

Il Dottor Salvatore Buellis è esperto nel campo della consulenza fiscale, tributaria, societaria e  notarile.

chi-è-salvatore-buellis

Il Dottor Salvatore Buellis è socio fondatore di Buellis & Partners, società di consulenza aziendale; è inoltre membro del collegio sindacale di vari istituti di capitale.

Dopo aver conseguito la laurea presso l’Università di Urbino, Salvatore Buellis ha conseguito l’abilitazione per esercitare la professione di commercialista ed è iscritto all’Ordine di Roma.

dottor salvatore buellis

Salvatore Buellis è Giornalista per il magazine online “L’Eco del Cinema” nonché coinvolto nelle attività di marketing relative al Festival del Cinema di Roma.


Cosa si intende per Consulenza Aziendale ?

 

La Consulenza Aziendale si rivolge ad imprese pubbliche e private.

Il Consulente Aziendale è un professionista esperto e competente il cui compito è quello di raccogliere gli elementi in vostro possesso e, grazie all’aggiunta della sua competenza, guidarvi verso un percorso di miglioramento.

Per noi il Consulente Aziendale deve necessariamente essere un ottimo ascoltatore del cliente.

Deve ascoltare tutto quello che il cliente vuole condividere un pò come se fosse un medico di famiglia, in questo caso un medico specialista delle aziende.

Il Consulente Aziendale, per ideare, presentare ed implementare il suo progetto di consulenza aziendale deve necessariamente conoscere lo scenario di mercato in cui si trova ad operare ma, per tutti i report e le analisi che possa avere ed ottenere relativamente allo specifico mercato, le informazioni dirette del suo cliente, magari imprenditore da oltre trent’anni in quello specifico settore, sono quanto di più importante e strategico.

Il Consulente Aziendale deve saper “leggere il cliente”, le sue preoccupazioni, la sua visione del mercato, la sua descrizione dei problemi reali della sua azienda, del mercato, della concorrenza e dei collaboratori.

Il Consulente Aziendale è colui che, prima di tutto, fa un esame critico per capire con il cliente se l’obiettivo che si vuole raggiungere è fattibile e raggiungibile.
In questo modo può dare un primo feedback al cliente che a sua volta può orientarsi su obiettivi più consoni e realizzabili oppure condividere un percorso fatto di obiettivi intermedi che nel lungo periodo gli permettano di raggiungere l’obiettivo finale (in un’ottica di percorso di consulenza).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *